Brucchi a Di Pasquale: "Numeri al Lotto sulla Team"

TERAMO – “Numeri al Lotto da Manola Di Pasquale sulla Team”. Così il sindaco Brucchi replica alle accuse che il candidato sindaco avversario del pd, Manola Di Pasquale, ha mosso in relazione ai 12 milioni di euro di debiti che il Comune avrebbe accumulato nei confronti della sua municipalizzata e sull’assenza di un piano di rientro. “Manola Di Pasquale – dichiara Brucchi – parla di cifre che non conosce e che soprattutto non esistono, con l’aggravante che ha frequentato per ben cinque anni i banchi del Consiglio Comunale. E per non lasciare nulla al caso, mi preme precisare che il piano di rientro esiste ed è stato rispettato. In relazione poi al rinnovo sull’affidamento dei servizi Brucchi porosgue: “la gara è stata avviata e soprattutto la commessa, che non è una ragazza che lavora al centro commerciale, scade nell’aprile 2015 e non del 2014. Approssimativa. Sono cinque anni che la Team e’ nel suo mirino e non perde occasione per confermarlo”.“In questi giorni alcuni dei candidati sindaci – conclude Brucchi – nel cercare affannosamente di accreditarsi agli occhi dei cittadini teramani, fanno a gara a chi la spara più grossa, riuscendo solo a dimostrare scarsa conoscenza della macchina amministrativa, e soprattutto tanta incompetenza”.

Leave a Comment