Sanità, il prefetto impone un ausiliario in più alla Dialisi di Giulianova

TERAMO –  Il prefetto di Teramo, Valter Crudo, dà ragione alla Cgil imponendo la presenza di un operatore "ausiliario" a supporto delle attività infermieristiche e di reparto alla Nefrologia e Dialisi dell’ospedale di Giulianova. Cgil Funzione Pubblica, a marzo, era intervenuta sulla problematica della carenza di personale, chiedendo l’interessamento anche del prefetto. "La cronica carenza di personale medico, infermieristico e di operatori socio sanitari nelle varie unità operative, porta spesso il personale dipendente ad eseguire operazioni "rischiose" e che possono aggravare il già pesante stress, dovuto all’eccessivo carico di lavoro – commenta il segretario provinciale della Fp Cgil, Amedeo Marcattili. L’ospedale di Giulianova necessita di ulteriori dieci operatori socio sanitari per assicurare una buona qualità d’assistenza ai pazienti di Medicina, Lungodegenza, Ortopedia, Chirurgia, Pronto Soccorso, Cardiologia e altri. Il presidio giuliese merita un potenziamento nel numero di personale e nella qualità diagnostica".

Leave a Comment