Gas, tecnici al lavoro anche a Pasqua: le utenze riattivate sono 13mila. Le zone di domani

TERAMO – I tecnici della "2i Rete Gas" sono al lavoro da stamattina presto, anche nel giorno di Pasqua, per riattivare le utenze di Teramo e, da oggi pomeriggio, anche quelle di Torricella Sicura. Un porta a porta incessante, che ieri è stato rallentato dalla concomitanza con il mercato settimanale del sabato e dalla pioggia pomeridiana e serale ma che oggi, favorito dal bel tempo e dalla presenza a casa di molte famiglie per il pranzo pasquale (cucinato alla bell’e meglio), porterà a una acelerazione verso il ritorno alla normalità. Si calcola che al momento è stato rialimentato oltre il 50% delle utenze (13mila) in 23 delle 46 sottozone cittadine.
Difficoltà di accesso ai contatori. I tecnici dell’azienda che distribuisce il metano lavorano non senza difficoltà, un pò per molte assenze nelle abitazioni, un pò per l’accesso difficile ai contatori. Come succede in molti casi, gli sportelli delle cabine condominiali, in particolare quelle esterne, sono serrate con chiusure le cui chiavi sono in molti casi in possesso dei tecnici dell’Acquedotto del Ruzzo. Capita dunque che gli addetti del gas devono forzare sportelli che dovrebbero essere invece sempre accessibili – anche per motivi di sicurezza -. Ovviamente questo incide molto sulla tempistica.
I pasti serviti in piazza. Continua intanto la somministrazione di pasti caldi nelle due cucine mobili della Protezione civile a Teramo, alla Madonna delle Grazie, e a Torricella Sicura in piazza Mario Capuani, sotto al municipio. A Teramo ieri sono stati distribuiti 800 pasti a pranzo e 250 a cena; a Torricella rispettivamente 150 e 200. Oggi hanno pranzato in 300 a Teramo, 50 a Torricella (e ne sono prenotati altrettanti per cena).
Ecco le zone in riattivazione oggi pomeriggio. Le zone in cui è prevista la riattivazione per oggi pomeriggio sono le seguenti: viale Bovio, via Rischiera, via Nicola Dati, Piano Grande, villa Tofo, Torricella Sicura, Torricella Santa Chiara, Torricella Fornaci, Prognetto, San Felice, Santo Stefano.
E quelle di domani. I tecnici proseguiranno con il lavoro iniziato a viale Bovio, via Rischiera e via Dati. Ma per tutta la giornata si allungheranno anche verso la parte alta di viale Bovio fino ad arrivare alle famiglie di Ponte Vezzola. Nel frattempo sarà la volta della zona verso Fonte Baiano e poi ancora contrada Mezzanotte. 
I numeri utili da chiamare. Tutte le informazioni relative all’emergenza gas con le zone che saranno riattivate e quando, sono reperibili sui siti web della prefettura (www.prefettura.it/teramo) e del Comune (www.comune.teramo.it). I numeri utili per qualsiasi segnalazione da parte dei cittadini sono: prefettura 0861 259412-259604 (attivi dalle 8 alle 22), comune di Teramo 0861 324317 (attivo dalle 7 alle 21). 

Leave a Comment