Emergenza gas, restano 2mila utenze. Ecco dove rivolgersi per la riattivazione

TERAMO – Le utenze riattivate sono 19mila a questa mattina. All’appello ne mancano 2mila ma si tratta per lo più di utenze di abitazioni dove non ci sono residenti o si tratta di locali chiuso o sfitti. La prefettura ha diffuso un vademecum per rintracciare le squadre di tecnici che possono aiutare i cittadini nel ripristino dei loro impianti dopo la mancanza forzata di gas per quattro giorni (oggi si entra nel quinto). Ecco di seguito le zone del territorio e i "punti di raccolta" individuati a cui fare riferimento.

1. Scuola materna di Villa Mosca (via don Minzoni)
Via Tripoti, Camposcuola
via Gammarana
via del Tiro a segno
Colleparco Università
Villa Viola
Zona San Berardo, Villa Mosca
Cannelli
2. Comune di Teramo piazza Martiri della Libertà (V settore, III piano)
Collurania
Teramo 2 – Bivio Miano
Villa Romita
Madonna delle Grazie, via de Albentiis
via Savini, circonvallazione Spalato
C.so de Michetti, via Nicola Palma, C.ne Ragusa
via dei Cappuccini, via Trento e Trieste, San Giuseppe, via Di Paolantonio
via G. Milli, c.so San Giorgio, viale Mazzini, via Veneto
viale Crucioli, via Conte Contin, via Cadorna
viale Bovio, via Rischiera, via N. Dati
3. Scuola materna Fonte Baiano
zona Castello della Monica
da incrocio via Rischiera fino a ponte Vezzola
Mezzanotte
Fonte Baiano
Cona, Cona scuola
Cavuccio
Villa Ripa
Rocciano
Colle Izzone
Spiano
Frondarola
Travazzano
Valle San Giovanni
4. Scuola elementare Piano della Lenta
Castrogno, Scapriano alto
Scapriano basso, Ponte Vezzola, Fonte del Latte
Piano della Lenta
Putignano
Magnanella, Villa Gesso
Garrano
Rupo
Castagneto
5. Comune di Torricella
Piano Grande, Villa Tofo
Torricella Sicura, Santa Chiara, Fornace
Prognetto
San Felice
Santo Stefano

Leave a Comment