Gas, Sgi incontra il sindaco: «Si indaga su un guasto tecnico»

TERAMO – Sembra riconducibile a un guasto tenico la causa della totale assenza di gas metano nella rete cittadina e di Torricella Sicura, verificatasi giovedì scorso. E’ quanto avrebbe riferito oggi al sindaco, nel corso di un incontro tenutosi in municipio, Federico Frassi, il direttore generale della Società Gasdotti Italia, l’azienda laziale che gestisce il metanodotto su cui si è registrato l’inconveniente. Frassi, che ha chiesto di incontrare Brucchi all’indomani del diservizio, ha affermato che i tecnici della sua società sono al lavoro per individuare i motivi dell’improvviso calo di pressione, registrato soltanto sulla zona di Teramo, nonostante fosse in atto un intervento di manutenzione su un tratto molto più ampio dell’adduttrice maggiore. Lo stesso dirigente ha dichiarato la disponibilità a prevedere riconoscimenti per l’indennizzo dei danni, preferendo però l’individuazione di un soggetto unico quale interlocutore principale. Il sindaco Maurizio Brucchi, nel dichiarare la sua disponibilità al confronto, ha annunciato che si farà portavoce per coordinare le azioni delle associazioni di categoria. Società Gasdotti Italia ha poi riferito dell’imminente organizzazione di un tavolo tecnico con "2i Rete Gas".

Leave a Comment