Paura a piazza del Carmine, minaccia di buttarsi dal balcone

TERAMO – Ha tenuto in ansia un quartiere questa mattina un 41enne teramano che minacciava di buttarsi dal balcone di casa, al quarto piano del grosso condominio di via Savini che si affaccia su piazza del Carmine. P.C. si è posizionato sul manufatto in cemento a cavalcioni e ha fatto capire che avrebbe messo in atto un gesto irreparabile. Sono trascorsi pochi attimi di tensione, con l’immediato arrivo dei carabinieri della vicina caserma Porrani, con in testa il comandante della stazione e i militari del nucleo radiomobile. Intanto anche i vigili del fuoco e il personale del 118 hanno preso posizione per qualsiasi evenienza. Mentre i militari tentavano di convincere l’uomo, dall’interno dell’appartamento, a desistere dalla sua iniziativa, anche il fratello, unico parente presente in casa, ha dato in escandescenze, agitandosi come l’altro congiunto. Il parapiglia si è per fortuna concluso in poco tempo, perchè P.C. ha deciso di tornare in casa e di lasciarsi trasferire, assieme al fratello, all’ospedale Mazzini dove i medici del pronto soccorso stanno valutando la possibilità di un trattamento sanitario su entrambi.

Leave a Comment