Scuola, ecco i vincitori del Certamen dantesco

TERAMO – Cerimonia di premiazione questa mattina al liceo scientifico Einstein per i 54 partecipanti alla seconda edizione del Certamen dantesco organizzato dalla fondazione “Pasquale Celommi”, dall’istituto teramano e dall’Ufficio scolastico regionale. Primo classificato, lo studente del classico “D’Annunzio”, Francesco Sanvitale, che ha ricevuto un buono da 500 euro, seguito dalle “colleghe” Cristina Rapagnà dell’ “Einstein” (per lei premio da 300 euro) e Serena Mele del “D’Annunzio” (200 euro). La gara si è svolta lo scorso 10 aprile, nove in tutto le scuole superiori abruzzesi che hanno aderito alla gara. La prova consisteva nell’elaborazione, analisi e interpretazione di uno dei due passi della Divina Commedia scelti dalla giuria: il primo dal XVI canto dell’Inferno e il secondo dal XXI del Paradiso. “Gli elaborati erano tutti di altissimo livello – le parole del dirigente scolastico Rosario Di Luciano – e la vittoria è stata assegnata al fil di lana. E’ il segno del valore di questa manifestazione che, in futuro, cercheremo di far crescere anche a livello nazionale”. Oltre ai primi tre classificati, sono stati consegnati premiati con dei libri dieci studenti e con una menzione altri nove studenti. A consegnare i premi, oltre al preside e ai docenti della giuria (Luigi Ianni, Mariateresa Barnabei, Valerio Casadio e Anna Di Antonio), il presidente della fondazione “Celommi”, Viriol D’Ambrosio, il direttore provinciale dell’Ufficio scolastico regionale, Massimiliano Nardocci e l’assessore alla Pubblica Istruzione, Piero Romanelli. La cerimonia è stata accompagnata dagli intermezzi di musica classica degli studenti del corso di “Orientamento musicale” del liceo teramano. (in foto i primi tre classificati)

Leave a Comment