Attivista 'grillino' aggredito a riunione del Pd, è giallo

GIULIANOVA – E’ giallo sull’aggressione denunciata da un attivista del Movimento 5 Stelle di Giulianova, che accusa il fratello del sindaco Francesco Mastromauro, di averlo colpito con un pugno al volto ieri sera nel corso di una riunione del Partito Democratico. I "grillini" si erano presentati con alcuni cartelli di protesta ed erano stati invitati a lasciare la riunione. Secondo il racconto del giovane attivista, che sul caso ha annunciato una querela, c’è stato un alterco con il fratello del sindaco che poi lo avrebbe4 colpito facendolo cadere in terra. Soccorso e accompagnato al pronto soccorso, avrebbe ricevuto una settimana di prognosi. Sull’episodio è intervenuta la senatrice del Movimento 5 Stelle, con un che ha espresso la sua solidarietà all’aggredito con "una decisa condannas verso questi espidosi di violenza che vanno ad aggiungersi ad altre azioni intimidatorie, sintomo evidente che M5S si sta rivelando un’alternativa temuta e ostacolata da molti". Soldiarietà ai grillini è arrivata anche da Gente in Comune.

Leave a Comment