I luoghi della memoria nel programma di Ciminà

TERAMO – Renato Ciminà, candidato liberale nella lista "Per Rabbuffo sindaco" presenta la sua proposta politica e punta sulla riqualificazione dei luoghi della memoria teramana per una ricongiunzione ideale tra passato e futuro. Tra le priorità di Ciminà figura il recupero funzionale dell’anfiteatro, su cui si è largamente esposto anche in passato affinchè fosse riabilitato a luogo per le rappresentazioni teatrali, e divenisse fulcro delle attività cultural cittadine, ma sottolinea anche la necessità dell’abbattimento e la ricostruzione di un teatro comunale edificato senza criteri antisismici. Ciminà avanza proposte anche per il Castello della Monica, cornice ideale per divenire un atelier per l’arte e l’artigianato ma anche per il Palazzo dei francesi nelle adiacenze di piazzetta del sole. "Ci sono tanti vecchi edifici comunali in quella zona che potevano essere la sede ideale per far nascere la casa dello studente – spiega Ciminà – è la Città che deve aiutare l’Università a crescere, non viceversa"

Leave a Comment