Un regolamento per rateizzare la Tia nel programma di Manola Di Pasquale

TERAMO – Si concentra tutto sul rilancio economico del capoluogo il programma elettorale del candidato sindaco Manola Di Pasquale che punta su tre azioni : un tavolo permanente di sussidiarietà con le associazioni di volontariato, una programmazione unica su turismo, commercio, culture e attività produttive e infine una riduzione della Tia. E su quest’ultimo punto si è concentrata particolarmente la candidata del Pd che ha evidenziato come a Teramo mancano all’appello 14milioni di euro di mancati introitu sulla tariffa di igiene urbana. “Segno che le famiglie hanno difficoltà a pagare somme insostenibili – ha detto la Di Pasquale. – Con questa amministrazione la Tia è passata da una somma di 146 euro procapite all’anno a 237 euro. Da qui la proposta di un regolamento ad hoc per stabilire forme di compensazione e rateizzazione per i nuclei familiari e le aziende ma anche sistemi incentivanti sulla riduzione della produzione dei rifiuti. Il programma verrà distribuito durante il weekend nei banchetti allestiti lungo Corso San Giorgio.

Leave a Comment