Ucciso da un fulmine nel suo podere

MORRO D’ORO – E’ stato folgorato in un istante, mentre cercava riparo dal temporale sotto a una pianta di ulivo. Alessandro De Federicis avrebbe compiuto 69 anni a luglio. Questa mattina era nel suo campo, a Pagliare di Morro d’Oro, impegnato nelle consuete attività pre-estive di sistemazione del podere. Stava lavorando con il suo trattore quando è stato sorpreso da un violento temporale che si è abbattuto sull’intera vallata del Vomano. Ha cercato riparo sotto alla pianta, vicino al mezzo agricolo, sperando che passasse presto. All’improvviso la violenta scarica elettrica che lo ha centrato in pieno: l’agricoltore si era messo nel posto sbagliato nel momento sbagliato. La fortissima onda di energia elettrica non gli ha dato scampo, folgorandolo all’istante. I soccorsi sono stati quasi immediati ma non c’è stato nulla da fare. La salma è stata composta nel vicino cimitero di Moro d’Oro.

Leave a Comment