Pari opportunità, in Abruzzo e in Calabria due sole elette

TERAMO – "Condividiamo tristemente con l’Abruzzo una esigua presenza di donne nei rispettivi Consigli regionali. Infatti, anche questa Regione ha respinto la proposta di legge che prevedeva l’introduzione della doppia preferenza di genere e nel neo eletto Consiglio oggi siedono solamente due rappresentanti femminili". E’ quanto afferma la presidente della Commissione regionale delle Pari Opportunità del Consiglio regionale della Calabria, Giovanna Cusumano. "Congiuntamente con la presidente della Commissione regionale Pari Opportunità abruzzese, Gemma Andreini – prosegue Cusumano – valuteremo i profili di incostituzionalità delle rispettive leggi elettorali al fine di realizzare un effettivo rispetto delle politiche di genere, vestendo di contenuti concreti il gemellaggio che nella materia esiste tra Calabria e l’Abruzzo". In Abruzzo le uniche due donne elette in Consiglio ssono Sara Marcozzi (M5S) e Marinella Sclocco (Pd).

Leave a Comment