Arrestato il pusher insospettabile dei professionisti teramani

TERAMO – E’ stato identificato e arrestato domenica all’alba dalla squadra mobile di Teramo il pusher che riforniva di cocaina insospettabili professionisti teramani. L’uomo è un incensurato: Luca Vallese di anni 43 residente a San Nicolò a Tordino. Gli agenti sono arrivati a lui dopo una serie di straordinari servizi di  controllo del territorio predisposti per prevenire i reati di spaccio di sostanze stupefacenti. In seguito a una perquisizione domiciliare nell’abitazione dell’uomo gli agenti hanno scoperto e sequestrato tre panetti di sostanza solida bianca avvolta con nastro adesivo e cellophane trasparente. Dai successivi accertamenti eseguiti dalla Polizia Scientifica è risultata essere cocaina per un peso o di 1060 grammi circa per una valori di mercato che supera gli 80mila euro. L’attività di ricerca all’interno dell’abitazione ha consentito di trovare anche un bilancino di precisione e 10 grammi di marijuana. “L’operazione – spiega la nota della questura – si colloca nell’ambito di un’attività di più ampio respiro finalizzata alla repressione dei fenomeni legati al mondo della droga ed al suo dilagare nella realtà cittadina, e le cui risultanze investigative svolte in tale direzione hanno consentito di raggiungere apprezzabili risultati”. A tal riguardo la squadra mobile ricorda che non più di dieci giorni fa erano state arrestate due persone mentre trasportavano in provincia oltre 3 chili di marijuana nonché piccole quantità di cocaina.                                           

Leave a Comment