Al lavoro nei campi, muore schiacciato da un albero

TERAMO – Stava lavorando in un terreno di sua proprietà con un trattore cingolato quando il mezzo ha agganciato il ramo di un ulivo secolare che, sradicato, gli è precipitato addosso. E’ morto così, nei campi di Cupello, in contrada Scosse, un agricoltore di 65 anni, Antonio Greco. Come accertato dal medico che ha effettuato la ricognizione cadaverica la morte sarebbe avvenuta per soffocamento. A ritrovare il 65enne senza vita sono stati i famigliari che, non vedendolo rientrare a casa, sono andati a cercarlo. Sul posto i carabinieri. La salma è stata restituita alla famiglia, i funerali saranno celebrati domani.

Leave a Comment