Roseto, lavori "rumorosi" ritardati di mezz'ora per non disturbare i turisti

ROSETO DEGLI ABRUZZI – Ripresa delle attività e dei lavori “rumorosi” ritardati di mezz’ora, nel pomeriggio, per non disturbare il riposo di turisti e cittadini durante le vacanze estive. Il sindaco Enio Pavone ha infatti rettificato un’ordinanza del 1998 (quella sulla “lavorazione delle industrie rumorose e incomode in prossimità di alberghi e pensioni”) adeguandola alle esigenze turistico-ricreative della località costiera. La richiesta al primo cittadino di una modifica all’ordinanza era arrivata dagli stessi albergatori e cittadini. Fino al 24 settembre, dunque, nei centri e nei nuclei abtati la lavorazione delle industrie rumorose e incomode – ad esempio gli impianti di frantumazione o i mestieri che recano disturbo al vicinato – è consentita dalle 7 alle 13.30 e dalle 15.30 alle 21. In prossimità di alberghi e pensioni, le stesse attività sono invece permesse dalle 8 alle 13.30 e dalle 16 alle 21.

Leave a Comment