Blitz antibivacchi alla stazione, fermati nove cittadini romeni

GIULIANOVA – Blitz “antibivacchi” questa mattina alla stazione di Giulianova. Dopo l’appello dei giorni scorsi del sindaco Mastromauro, in mattinata sono scattati i controlli, coordinati dalla questura di Teramo, degli agenti del Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo e del personale della polizia ferroviaria. Nove i senza fissa dimora fermati, tutti di nazionalità rom. Tra loro anche un minorenne. I nove rom, oltre a dormire nell’area della stazione dove avevano anche depositato i loro effetti personali, di giorno erano soliti chiedere l’elemosina a viaggiatori e cittadini durante il giorno. Attività svolta sia nello scalo giuliese che in altre città della provincia. Accompagnati in questura, alcuni di loro sono stati destinatari stati destinatari del provvedimento del “Foglio di Via Obbligatorio”, il minore è stato invece affidato ad un parente. Gli altri, al momento regolari, sono stati diffidati dall’occupare nuovamente gli spazi della Stazione. I controlli, informa la questura, proseguiranno anche nei prossimi giorni.

Leave a Comment