Boscaiolo morto nella galleria di Piaganini: ancora un rinvio per i funerali

TERAMO – Non trova ancora sepoltura la salma di Matteo Ceci, il boscaiolo di 34 anni morto nell’incidente stradale all’interno della galleria Piaganini martedì pomeriggio. Il corpo del giovane di Nerito è ancora a disposizione della magistratura che soltanto domattina affiderà l’incarico per l’autopsia. Lungaggini burocratiche e necessità giudiziarie in una inchiesta dove finora non ci sono indagati, non permettono dunque alla famiglia di riavere la salma del loro caro e alla comunità di Nerito di Crognaleto di piangere un loro amico. Parenti e amici avevano anche allestito una camera ardente all’interno della chiesa dei Santi Pietro e Paolo dove accogliere Matteo per la veglia ma anch’essa come i funerali sono saltati di giorno in giorno in atesa che il magistrato di turno conceda il nulla-osta per la sepoltura. Al momento non è sicuro che l’esame autoptico si svolga nella giornata di domani, sabato prefestivo e che slitti a lunedì. Intanto ricordiamo che il sindaco di Crognaleto, Giuseppe D’Alonzo, ha annullato la festa del paese che doveva svolgersi proprio da domani e fino al 16 agosto, in segno di lutto.

Leave a Comment