Anche il piromane di Piano Solare è stato individuato

TERAMO – Anche a Teramo è stato smascherato il piromane che nella notte tra il 10 e l’11 agosto aveva appiccato tre incendi nel quartiere di Piano Solare, a Teramo, seminando il panico con il rischioi di provocare una strage in un condominio di via Barnabei. Gli agenti della squadra mobile di Teramo, diretti dal vicequestore Gennaro Capasso, hanno individuato il 30enne F.D.G., già noro per altri episodi di violenza, che è della stessa zona dove ha appiccato il fuoco.. E’ stato necessario confrontare con numerose persone gli alibi forniti dal giovane e prima ancora era stato necessario rintracciare, verificare e confrontare filmati registrati da alcune telecamere di videosorveglianza, ma alla fine le indagini hanno dato esito positivo. Gli incendi erano stati appiccati il primo, alle 23.30, su una Fiat Punto parcheggiata in strada, in via Barnabei; il secondo focolaio si sviluppava all’interno del giardino dell’asilo nido ‘La Coccinella’, con uno scivolo per i bambini andato distrutto; il terzo episodio si era verificato  proprio mentre i vigili del fuoco stavano spegnendo questo secondo focolaio e forse questa tempestività aveva evitato che le fiamme si propagassero agli appartamenti come avvenuto a Colleatterrato: le fiamme erano state infatti appiccate a uno scooter e da qui si erano propagate a due autovetture, tutti in sosta all’interno di un garage condominiale. 

Leave a Comment