M5S, Berardini contro i "dissidenti": «Solo gli eletti possono parlare per il Movimento»

TERAMO – Non si placano le polemiche interne al Movimento Cinque Stelle di Teramo. Due giorni fa la conferenza stampa dei "dissidenti" con cui Benedetto Zippilli e Claudio Della Figliola – due dei firmatari della mozione di sfiducia alla consigliera comunale Paola Cardelli – hanno ribadito la loro legittimità a parlare per il Movimento in base alla "certificazione" del leader Beppe Grillo alla lista dei candidati alle ultime amministrative. La legittimità all’utilizzo del logo e del nome del M5S era stata messa in discussione nei giorni scorsi dai portavoce eletti, Fabio Berardini e Paola Cardelli, dopo la mozione contro la consigliera. Oggi sulla questione torna il capogruppo in Comune Berardini che ribadisce come, "in base alla liberatoria ricevuta da Beppe Grillo in qualità di candidato sindaco alle elezioni del 25 maggio, gli unici autorizzati ad utilizzare il logo e a parlare in nome del Movimento 5 Stelle sono gli eletti dal popolo sovrano". Nell’autorizzazione, autenticata anche da un notaio, continua il portavoce "si dichiara che nel caso in cui nessuno della lista venga eletto, questa cessa di avere effetto. Quindi solo coloro che vengano eletti potranno legittimamente parlare a nome del Movimento 5 Stelle ed utilizzarne il simbolo". Poi l’attacco, duro, nei confronti dei dissidenti: "Non è possibile che sedicenti attivisti possano parlare a nome del Movimento 5 Stelle, convocare conferenze stampa e rilasciare interviste. Queste persone parlano esclusivamente a titolo personale e utilizzano in modo assolutamente illegittimo il simbolo del Movimento 5 Stelle". "Solo lo staff del M5S – aggiunge – può revocare l’uso del simbolo a un eletto. Il Movimento 5 Stelle è per natura aperto a tutti ma non sarà più possibile accogliere persone che utilizzano in modo illegittimo il simbolo e che ledono la credibilità del gruppo consiliare con azioni violente e di disturbo". Noi consiglieri – chiude Berardini – stiamo lavorando con un gruppo numeroso di attivisti sani che ci sta aiutando a studiare le problematiche ed elaborare gli atti e le proposte da portare in Consiglio Comunale. Continueremo a portare avanti con grande forza i principi del Movimento 5 Stelle e i punti del nostro programma elettorale nell’interesse dei nostri elettori".

Leave a Comment