Asl Teramo, sul sostituto di Rolleri l'assessore Paolucci rassicura Gatti

TERAMO – Si anima il dibattito politico attorno alla nomina del nuovo direttore generale della Asl di Teramo, posto vacante dallo scorso 31 luglio. Stavolta è l’assessore regionale alla sanità, Silvio Paolucci, ad intervenire direttamente per rassicurare l’ex assessore di centrodestra Paolo Gatti: «Vedo che l’ex assessore regionale Paolo Gatti si agita molto in queste ultime settimane: prima polemizza per le scelte sul sociale, ora discetta di sanità parlando di un improbabile casting per la scelta del nuovo direttore generale della Asl di Teramo. Mi viene da pensare che non abbia ancora smaltito la sconfitta patita alle elezioni del 25 maggio scorso». Sull’argomento sostituzione del dimissionario Paolo Rolleri, Paolucci sembra essere sicuro: «Stia tranquillo il consigliere teramano – ha proseguito Paolucci – perché la giunta guidata da Luciano D’Alfonso sta lavorando alacremente alla scelta del sostituto di Paolo Rolleri. Si tratta di una decisione che va ponderata bene poiché riguarda una comunità, come quella della provincia di Teramo, che conta oltre 310mila abitanti, in un settore vitale come quello della salute. Purtroppo possiamo effettuare la nostra selezione in un albo chiuso, che si riaprirà soltanto a gennaio 2015, e dal quale sono stati espunti i nominativi di chi è andato in pensione, come previsto dalla nuova normativa nazionale, oltre a quelli già indisponibili per altre ragioni. Ciononostante, entro la prima settimana di settembre effettueremo la nomina, ad appena un mese di distanza dall’inizio del periodo di vacatio (ferie comprese)».

Leave a Comment