Fiume Tordino, ok i prelievi al depuratore di Villa Pozzoni

GIULIANOVA – Più che confortanti gli esiti dei prelievi effettuati dall’Arta al depuratore comunale di villa Pozzoni e che dunque interessano la qualità dell’acqua alla foce del Tordino. I prelievi risalgono al 22 luglio e al 6 agosto. I due rapporti sono stati consegnati ieri al Comune. “Tutti i valori sono nella norma – spiega il sindaco Francesco Mastromauro – si tratta di risultati confortanti che delineano, nonostante le abbondanti precipitazioni, il perfetto funzionamento dell’impianto inaugurato a giugno del 2010”. A partire da questi dati il primo cittadino coglie l’ occasione per intervenire sul problema della crisi idrica e dell’inquinamento fluviale: “Il problema – aggiunge – è la mancanza di un analogo impianto sul Salinello, che però si spera venga realizzato in tempi brevi sulla scorta del progetto approntato”. Altra questione, quella “degli sversamenti che vengono effettuati a monte dei fiumi Tordino e Salinello, con inevitabili e pesanti ricadute a valle”. “L’ho detto tante volte e lo ribadisco – aggiunge – senza controlli accurati e costanti lungo il corso dei fiumi, il problema esisterà sempre. Quindi è tempo di agire: basta parole, ci vogliono fatti”. Sul fronte dell’emergenza idrica che anche quest’estate ha creato non pochi disagi sulla costa teramana, il sindaco ricorda che il prossimo 2 settembre ci sarà un confronto in Provincia con gli altri primi cittadini e la Regione e, già da ora, chiede che si costituisca “un fronte unico dei sindaci per trovare soluzioni realmente praticabili, dando un taglio netto a false promesse, a rimpalli di responsabilità, a divisioni o vedute particolari che certo non giovano, né mai hanno giovato, a risolvere il problema”.

Leave a Comment