Roseto, via libera al rimpasto di giunta

ROSETO DEGLI ABRUZZI – Rimpasto in giunta al Comune di Roseto degli Abruzzi. L’ok è arrivato dal vertice di maggioranza che si è tenuto oggi a Montepagano. In base al documento approvato al termine del conclave, il sindaco Pavone nei prossimi giorni provvederà alla nomina di un quinto assessore e del vicesindaco, oltre che alla rimodulazione delle deleghe agli assessori assegnandole anche ai consiglieri comunali. Tra gli incarichi già certi, ci sono l’istituzione della delega alle politiche comunitarie e di quella per i rapporti con i Consigli di quartiere. Le nuove deleghe saranno comunicate dal primo cittadino nel prossimo Consiglio comunale insieme ai contenuti del documento varato durante l’incontro di oggi. Alla riunione hanno partecipato i rappresentati delle forze della coalizione di centrodestra (Pdl, Fratelli d’Italia, Nuovo Centro Destra, Liberalsocialisti, Roseto Tricolore, Insieme per Roseto, La Destra Sociale, Il Popolo di Roseto, Io Amo Roseto), tutta la giunta, i consiglieri di maggioranza e i presidenti dei consigli di quartiere. Ribadito il pieno sostegno al primo cittadino, ma al tempo stesso il centrodestra rosetano ha riconosciuto la necessità di passare “ad una seconda fase dopo tre anni di amministrazione, con un aggiornamento programmatico che tenga conto delle esperienze maturate, dei numerosi risultati raggiunti e delle criticità riscontrate fino ad oggi”. Nel dettaglio i punti su cui si concentrerà l’azione di governo sono nove. Tra questi, la “manovra urbanistica” con l’adozione del Piano di assetto naturalistico (Pan) della Riserva del Borsacchio e la nomina della Commissione Urbanistica; la razionalizzazione della spesa, la riorganizzazione dei servizi e del personale anche attraverso la rotazione di dirigenti e funzionari; l’esternalizzazione dei principali servizi tra cui la manutenzione stradale e il verde pubblico. Altre priorità riguardano la “rivisitazione della comunicazione istituzionale” e lo snellimento delle pratiche burocratiche e la realizzazione del progetto sicurezza.

Leave a Comment