Ciclista investito da un'auto in viale Crucioli

TERAMO – Pomeriggio nero sulle strade cittadine: nel giro di un quarto d’ora, verso le 16.30, in due diversi punti, due incidenti. Il primo, il più grave, in viale Crucioli all’incrocio con via Cadorna. Un ciclista si è schiantato contro una macchina il cui conducente ha effettuato una manovra non consentita, violando il divieto di svoltare verso la cosiddetta ‘discesa dei pompieri’, procedendo in direzione Cona. Per F.F., 54enne teramano, che pedalava in direzione di Teramno in sella alla sua city-bike, le conseguenze sono state pesanti: trasferito a bordo di un’ambulanza del 118 al pronto soccorso dell’ospedale di Teramo, i sanitari gli hanno riscontrato la gravissima frattura di un polso e diverse ferite lacero-contuse alla testa e alle gambe. E’ stato ricoverato in condizioni serie anche se non corre pericolo di vita. Sul posto per i rilievi sono intervenuti i vigili urbani del comando municipale di Teramo. Pochi minuti dopo, lungo la Teramo-mare alla confluenza della rampa dello svincolo Teramo Ovest con la rampa per Collurania, una giovane donna ha perso il controllo della sua utilitaria, compiendo due testa coda e poi schiantandosi contro il parapetto laterale. Molti danni alla macchina e tanto spavento per la conducente e la riproposizione di un problema noto: in quel punto gli incidenti non si contano più, soprattutto a causa del fondo stradale.

Leave a Comment