Tornado precipitati, martedì i funerali dei 4 piloti nella base di Ghedi

ASCOLI PICENO – La magistratura ascolana ha concesso il nulla osta per i funerali dei quattro piloti dell’Aeronautica militare morti il 19 agosto sui Monti della Laga: la cerimonia sarà celebrata martedì 2 settembre alle 11 presso l’aeroporto militare di Ghedi (Brescia), da cui i due velivoli erano decollati per due distinte missioni di addestramento.

L’abbraccio dei colleghi. Nell’aerobase bresciana, dove è stanziato il Sesto Stormo, il capitano pilota Alessandro Dotto, il capitano navigatore Giuseppe Palminteri, il capitano pilota Mariangela Valentini e il capitano navigatore Paolo Piero Franzese riceveranno l’ultimo abbraccio dei colleghi ‘diavoli rossi’, che su Facebook hanno postato la scritta: «Ricordiamoli nella loro normalità del servizio e del dovere. Principi sempre più misconosciuti e pertanto memorabili». Martedì sarà giornata di lutto cittadino anche ad Ascoli Piceno che, ha spiegato il sindaco Guido Castelli, «intende onorare la memoria dei quattro caduti».

Domani la benedizione del vescovo D’Ercole. Il vescovo di Ascoli Piceno, monsignor Giovanni D’Ercole, benedirà domani, all’obitorio dell’ospedale Mazzoni, le salme dei quattro piloti. Non potendo partecipare personalmente ai funerali perché impegnato in esercizi spirituali con la Diocesi nel monastero di Valledacqua, il presule si recherà all’ospedale dove sono conservati i resti dei corpi delle quattro vittime, per recargli la benedizione prima della loro partenza per la base militare di Ghedi. Il vescovo di Ascoli, che nell’Abbazia di Valledacqua celebrerà una messa in ricordo dei piloti, ha fatto pervenire a monsignor Santo Marcianò, arcivescovo Ordinario Militare in Italia, un messaggio di cordoglio e partecipazione.

Leave a Comment