Roseto, Scelta Civica promette battaglia su rimpasto e regolamento Iuc

ROSETO DEGLI ABRUZZI – Scelta Civica Roseto promette battaglia su rimpasto in giunta e approvazione del regolamento Iuc, la nuova imposta unica comunale che racchiude Tasi, Tari e Imu. I due punti sono all’ordine del giorno del consiglio comunale in programma questa sera. “Ci saremmo aspettati ben latro dal sindaco Pavone – dichiara il coordinamento rosetano di Scelta Civica – purtroppo siamo davanti a rappresentanti politici di centrodestra che fanno di tutto per non lasciare vuote poltrone e posti di governo, generando di conseguenza costi pubblici e ribaltando la necessità di far cassa sulle spalle dei cittadini”. “L’assenza di possibilità di detrazioni o riduzioni nel regolamento della IUC – aggiunge il segretario locale del partito Mario Nugnes – dimostra oggettivamente che nella realizzazione del documento non è stata posta la minima attenzione agli aspetti socio-economici della città. Un provvedimento del genere, così com’è strutturato, non è equo e favorisce chi vive una vita più agiata a discapito di chi invece fa fatica ad arrivare a fine mese”. Il consigliere comunale di Scelta Civica, Flaviano De Vincentiis, annuncia la presentazione di tre emendamenti per chiedere l’inserimento di detrazioni per i cittadini meno abbienti, tarate sulla rendita catastale degli immobili e sulla composizione e la condizione economica delle famiglie. “In un momento di difficoltà economica come quello che stiamo vivendo – chiude De Vincentiis – è necessario che la politica, specialmente quella locale, tenga conto di problematiche oggettive come l’alto livello di disoccupazione, soprattutto giovanile. Contestualmente intendiamo stimolare i genitori stessi ad investire nella formazione dei propri figli, anche intervenendo con aiuti indiretti come le detrazioni IUC”.

Leave a Comment