Scontro sulla Tasi, la Guardiani alla Di Pasquale: «Posizione oltranzista»

TERAMO – Posizioni oltranziste e atteggiamenti strumentali da campagna elettorale. Così l’assessore al Bilancio del Comune di Teramo, Eva Guardiani, bolla gli attacchi del consigiiere Manola Di Pasquale e dei gruppi d’opposizione Pd e Teramo Cambia che ieri avevano attaccato la giunta Brucchi sull’aliquota fissata al massimo per la Tasi e i criteri per le detrazioni. Criteri che, secondo gli esponenti di centrosinistra, penalizzerebbero fortemente le famiglie con figli a carico con rincari fino a 150 euro rispetto all’Imu del 2012.  "Al Pd interessa evidentemente solo la ribalta mediatica – scrive oggi la Guardiani – oltre all’ostruzionismo e la sterile critica pregiudizievole". L’assessore difende poi le scelte effettuate dalla giunta Brucchi: "L’introduzione del parametro Isee (l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente ndr.), le detrazioni previste, la priorità data alle fasce più deboli segnalano con chiarezza la responsabilità e la linea di condotta assunta da questa amministrazione". La Guardiani si dice inoltre pronta a eventuali modifiche in corso sulla tariffa, una volta valutato l’impatto dell’imposta sulla collettività. Un’apertura al confronto, aggiunge ancora l’assessore, "apprezzata evidentemente da una sola parte dell’opposizione, da parte dei cittadini e, forse, anche da qualche esponente del Pd aperto al confronto democratico che, speriamo, possa prevalere nel tempo rispetto alle posizioni oltranziste espresse dal consigliere Manola Di Pasquale". "La campagna elettorale è terminata e non si può continuare con atteggiamenti strumentali  – attacca ancora la Guardiani – ma è giunto il tempo di comprendere che le parti politiche devono sforzarsi di ‘pensare insieme’ con l’unico obiettivo del bene comune". L’assessore ribadisce infine la sua soddisfazione per l’approvazione del regolamento della Iuc (l’imposta unica comunale che racchiude Tasi, Tari e Imu), traguardo raggiunto grazie alla "solidità della maggioranza e la collaborazione del consigliere Pomante e dal Movimento 5 Stelle nell’esclusivo interesse dei cittadini".

Leave a Comment