Fondi alluvione, appaltati lavori sulle strade provinciali per 860mila euro

TERAMO – Lavori post-alluvione per 860mila euro sulle strade provinciali. In appalto quattro nuove gare della Provincia per interventi previsti dal piano ricostruzione sulle Provinciali 2 Martinsicuro-Villa Lempa, la 53 Piano Risteccio e Ripe di Civitella; la 51 al bivio di Roiano di Campli, la 50 a Castagneto nel comune di Torricella e Collecaruno a Teramo, la 18/a Fonte Cucci nella frazione di Varano a Teramo. Il primo intervento, da 500mila euro, riguarda il ripristino delle opere danneggiate sulla Provinciale 2 Martinsicuro-Villa Lempa, nel comune di Civitella del Tronto. Appaltati anche i lavori, 112mila euro l’importo complessivo, per la ricostruzione di infrastrutture danneggiate e opere di regimentazione delle acque meteoriche sulle provinciali 53 Piano Risteccio e Ripe, comune di Civitella del Tronto, e la 51 al bivio per Roiano nel comune di Campli. Ammontano invece a 150mila euro i fondi per l’affidamento di lavori urgenti di ricostruzione delle opere franate sulla Provinciale 50/B nel tratto Castagneto, comune di Torricella Sicura, e Collecaruno, a Teramo sopra Magnanella. L’ultima gara riguarda infine l’appalto per la ricostruzione di tranni danneggiati sulla Provinciale 18/A di Fonte Cucci. In tutti i casi si tratta di interventi di ripristino di opere danneggiate dall’alluvione del 2011. “Lavori molto attesi – precisa l’assessore provinciale Massimo Vagnoni – confidiamo di esperire tutte le gare d’appalto del pacchetto post-alluvione nell’arco di poche settimane,. Intanto partono i lavori su una delle strade più danneggiate e più importanti per la viabilità provinciale, la SP 2, che partendo dalla costa attraversa tutta la Vibrata”. Undici infine i cantieri già consegnati dopo l’assegnazione dei lavori a luglio, per un importo complessivo superiore a un milione e 700mila euro.

Leave a Comment