Scioperano gli autisti degli scuolabus, bambini domani a piedi

TERAMO – Brutta gatta da pelare per l’amministrazione comunale di Teramo proprio nel giorno dell’apertura delle scuole: i dipendenti della ditta Fratarcangeli, la ditta che ha in gestione il servizio di trasporto scolastico per il comune di Teramo, sono in stato di agitazione e domattina non saranno alla guida degli scuolabus. Bambini dunque appiedati, genitori inferociti e amministrazione comunale in difficoltà. La doccia fredda è arrivata nel pomeriggio dopo un ulteriore tentativo di mediazione svolto dall’assessore comunale ai trasporti, Piero Romanelli. Secondo quanto sostengono i dipendenti della ditta di trasporti, l’azienda avrebbe ridotto drasticamente il monte ore dei lavoratori e dunque il loro impiego, in conseguenza della riduzione delle somme da parte del Comune, rogate in base al chilometraggio effettuato durante l’anno. Il Comune ha ridotto le ore per la riduzione delle iscrizioni agli asili. Continua il lavoro di mediazione a un tavolo sindacale, ma per domani il servizio non sarà svolto.

Leave a Comment