Pineto, 280mila euro per le scuole

PINETO – Ammontano a 280mila euro le risorse stanziate dal Comune di Pineto per la messa in sicurezza e altri interventi di sistemazione delle scuole comunali. Al via anche due gruppi di lavoro per la riorganizzazione dei poli scolastici. Questa mattina in conferenza stampa il sindaco Robert Verrocchio e l’assessore all’Istruzione Daniela Mariani hanno illustrato le novità in vista dell’avvio dell’anno scolastico che domani vedrà tornare sui banchi di scuola circa 1.500 alunni pinetesi. "Il nuovo anno si apre con i lavori ultimati alla scuola di Corfù su un progetto avviato dalla passata amministrazione – ha dichiarato il primo cittadino durante la conferenza stampa che si è svolta nella scuola media Giovanni XXIII – e con la nuova struttura di Torre San Rocco, dove è stata inserita una sezione dell’infanzia e dove nel prossimo futuro partirà il nido dell’Infanzia". Grazie ai finanziamenti del progetto ‘Scuole Belle’ del governo Renzi nell’edificio sono state sistemate anche le strutture. A breve, ha annunciato il sindaco, partiranno i due gruppi di studio, uno tecnico e uno educativo, che dovranno dialogare con il mondo della scuola e che avranno il compito di vedere in che modo potranno essere riorganizzati poli scolastici nella città. "Il primo passo sarà la partenza di un protocollo di intesa tra l’amministrazione e il mondo della scuola per far nascere una vera e propria consulta – ha proseguito l’assessore Mariani –  con il Comune, gli insegnanti e i genitori". In cantiere c’è anche il progetto Piedibus che partirà in un ‘plesso pilota’ in collaborazione, fra l’altro, con il reparto di Pediatria di Atri e a Polizia Municipale. Il Piedibus,  già attivo in tanti comuni italiani, è una una sorta di autobus ‘a piedi’ formato da una carovana di bambini accompagnati da adulti. L’amministrazione sta infine lavorando sul prolungamento del tempo scolastico per i bambini della scuola primaria.

Leave a Comment