D'Alfonso incontra i rappresentanti degli ordini dei medici di Teramo e Pescara

TERAMO- Questa mattina il Presidente di Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso ha incontrato i rappresentanti degli Ordini dei Medici di Pescara e Teramo nelle persone di Giovanni Del Fra, delegato dal Presidente dell’Ordine dei Medici di Pescara, Alba Latini, delegata dal Presidente dell’Ordine dei Medici di Teramo, e Antonio Natarelli, consigliere dell’Ordine dei Medici di Pescara. Al centro della riunione la legge regionale n. 21 del 17 aprile scorso, che modifica la legge n. 32 del 2007 intitolata "Norme regionali in materia di autorizzazione, accreditamento istituzionale e accordi contrattuali delle strutture sanitarie e socio-sanitarie pubbliche e private" e che e’ stata impugnata dal governo Renzi. I medici hanno rivendicato la bonta’ della legge 21, promulgata affinche’ la normativa regionale possa rispettare pienamente il dettato legislativo nazionale, chiedendo al Presidente di difenderla davanti alla Corte Costituzionale. D’Alfonso ha messo in contatto i professionisti con l’Ufficio Legale della Regione, che a breve relazionera’ in merito, e ha rinviato la pronuncia definitiva e condivisa ad una prossima riunione con i quattro Ordini provinciali dei Medici. 

Leave a Comment