Il teramano Simone Procaccia ancora campione del mondo

TERAMO – Il teramano Simone Procaccia ancora medaglia d’oro ai mondiali di nuoto per salvamento. Già iridato nel 2012 in Australia, il giovane classe 1988 ieri si è ripetuto a Montpellier, in Francia, conquistando il titolo di campione del mondo nel trasporto manichino con pinne, con il tempo record di 45”15. Per la decima volta Procaccia ha abbassato il record mondiale migliorando di 84 centesimi il precedente primato di 45”99 stabilito nell’aprile del 2013. Oltre l’oro, il campione abruzzese ha ottenuto anche uno splendido argento nella staffetta mista insieme ai compagni di nazionale Andrea Bono (River Borgaro), Andrea Piroddi (Fiamme Oro) e Federico Gilardi (RN Torino), dietro alla Francia che ha fatto registrare comunque il nuovo primato mondiale di specialità con 1’27’’04. Simone Procaccia è cresciuto nell’Asd Interamnia Fitness, società per la quale l’atleta è ancora tesserato e che lo ha cresciuto e lanciato nel panorama italiano ed internazionale fino a dargli la possibilità di entrare nel gruppo Sportivo delle Fiamme Oro. Prima con l’Interamnia (dal 2005 al 2010) e poi con il doppio tesseramento Fiamme Oro/Interamnia Fitness, Simone Procaccia ha collezionato successi su successi: dieci record del mondo, vari titoli italiani e medaglie d’oro, d’argento e bronzo tra Europei e World Games. Il nuoto per salvamento fa parte delle specialità acquatiche patrocinate dalla Fin (Federazione italiana nuoto). La disciplina include più gare da svolgersi in piscina, spiaggia o mare, finalizzate a simulare agonisticamente un salvataggio in acqua.

Leave a Comment