Trasporto scolastico, stabiliti i criteri per accedere ai contributi

TERAMO – Contributi regionali alle spese sostenute dalle famiglie per il trasporto scolastico: il Comune di Teramo informa che sono stati definiti criteri e scadenze per accedere ai fondi. Possono beneficiare del contributo gli studenti, anche con disabilità, di primo e secondo grado, che non ricevono altri analoghi benefici e che utilizzano servizi di trasporto pubblico finalizzati al raggiungimento della sede scolastica. Per l’accesso al beneficio è necessario che il reddito familiare Isee delle persone richiedenti non superiore ai 10mila 632euro. La tipologia di spese per le quali si può richiedere il contributo è per abbonamenti per trasporto su mezzi pubblici, spese di viaggio su linee urbane o extraurbane, spese per servizio di trasporto a gestione diretta della scuola, attestazione di spesa dalla quale risultino i chilometri che intercorrono tra il luogo di abitazione e la scuola frequentata. Gli importi massimi dei benefici sono quantificati come di seguito riportato:

  1. per i servizi di trasporto all’interno del Comune di residenza                            €.100,00
  2. per i servizi di assistenza specialistica all’interno del Comune di residenza        €.200,00
  3. per i servizi di trasporto fuori del Comune di residenza                                   €.150,00
  4. per i servizi di assistenza specialistica fuori del Comune di residenza               €.250,00

La domanda per l’erogazione del contributo dovrà essere presentata presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Teramo, entro il 17 ottobre 2014. La modulistica è disponibile all’Ufficio Relazioni con il Pubblico di piazza Orsini, e l’Ufficio Pubblica Istruzione del Comune.

Leave a Comment