Domani sciopero delle forze di polizia

TERAMO – Confermato anche nelle quattro province abruzzesi lo sciopero di tre ore, dalle 11 alle 14, indetto a livello nazionale per la giornata di domani dai sindacati degli agenti di polizia, vigili del fuoco, guardia di finanza, forestali e agenti carcerari. La giornata di protesta è stata proclamata dalle sigle Sap, Sappe, Sapaf e Conapo “per ottenere lo sblocco del tetto salariale e tornare ad avere retribuzioni corrette rispetto agli incarichi ricoperti e mansioni svolte”. In provincia di Teramo, spiega una nota del segretario provinciale del sindacato autonomo della polizia penitenziaria Sappe, Giuseppe Pallini, parteciperanno gli iscritti (il 40% del personale in servizio), mentre il giorno seguente gli agenti teramani manifesteranno a Roma in piazza Ss. Apostoli. “L’operatività del sistema sicurezza – continua la nota – non subirà un vero e proprio blocco, perchè per legge i servizi d’emergenza dovranno essere garantiti, ma un forte rallentamento come per le nostre retribuzioni degli ultimi 4 anni”. “Prendiamo atto delle dichiarazioni del governo sul reperimento di risorse per il tetto retributivo – aggiunge il sindacato – ma attendiamo di vedere qualcosa di scritto e di ufficiale al di là degli annunci”.

Leave a Comment