Il Pd teramano serra i ranghi per la scelta del nuovo segretario comunale

TERAMO – I nomi che si rincorrono e fra cui il Pd teramano è chiamato a scegliere il suo segretario cittadino sono al momento Maurizio Angelotti e Michele Pistillo. Sono questi i nomi a cui le indiscrezioni affidano la candidatura per i congressi che a ottobre saranno convocati per il rinnovo della segreteria regionale e delle segreterie comunali. A Teramo, dopo che il giovane Mirko De Berardinis si è chiamato fuori dai giochi (ufficialmente per altri impegni personali, ufficiosamente in rotta con il partito che non gli avrebbe riconosciuto il lavoro svolto), resta da raccogliere il testimone della segreteria uscente di Alberto Melarangelo. Al momento gli organi di partito ‘frenano’ in vista della scadenza più imminente, l’elezione del presidente della Provincia, ma intanto si lavora in sordina sul nome che avrà il difficile compito di consolidare identità e autorevolezza del Pd teramano. Al momento le figure su cui si sta costruendo una riflessione sono due ‘veterani’, anche se sono in corso ulteriori sondaggi. Da un lato Angelotti, l’organizzatore della campagna elettorale costruita su Manola Di Pasquale, l’uomo cuscinetto sempre pronto a mediare. Dall’altro c’è Pistillo, l’ex assessore al bilancio che dopo anni di quiescenza politica, è figura che ha suscitato la fiducia del consigliere regionale Sandro Mariani che ha messo il suo nome sul tavolo delle candidature. Uomo di esperienza come amministratore, Pistillo sarebbe una figura di ‘tecnico’, di garanzia, tanto che si ipotizza la sua ‘regia’ nell’opposizione che il Pd ha costruito sulle politiche della Tasi. Angelotti conferma: «Tanti amici me lo hanno chiesto, valuterò. L’importante è la compattezza». Pistillo non rilascia dichiarazioni: essendo fuori dagli organi di partito non ritiene di aver titolo per parlare in questa fase. A fare sintesi è il capogruppo Gianguido D’Alberto: «Non abbiamo bisogno di guerra di tessere, ma di un segretario che esca da Teramo, che non sia di rottura e che rilanci entusiamo e canalizzi nuove energie per la costruzione del nuovo Pd teramano».

Leave a Comment