Le collezioni del sarto abruzzese Adriano Pallini raccolte in un libro

ATRI – Sarà presentato giovedì alle 18 al Palazzo Ducale l’opera “Atelier Pallini: Storia di una collezione italiana 1925-1955” di Nicoletta Pallini Clemente (Mazzotta Editore Milano, 2014). Sarto d’Abruzzo per tradizione familiare, trasferito negli anni ‘20 a Milano, Adriano Pallini fu amico e mecenate dei principali artisti del ‘900 italiano fino ai “giovani” degli anni Cinquanta. Iniziò la sua raccolta “vestendo” artisti e poeti allora ancora sconosciuti come Giorgio de Chirico, Mario Sironi, Massimo Campigli, Vincenzo Cardarelli, Lucio Fontana, e tanti altri. Nella raccolta figurano anche artisti del calibro di Modigliani, Matisse e Picasso, oggi conservati nelle principali istituzioni pubbliche internazionali. Il libro della figli Nicoletta Pallini è la ricostruzione storica della raccolta d’arte, tra le più importanti del Novecento italiano e tuttora punto fermo per gli appassionati del collezionismo milanese dagli anni ‘30 agli anni ‘50. Alla presentazione parteciperanno sia l’autrice Nicoletta Pallini Clemente che il critico Nicoletta Clemente che ha redatto un capitolo del testo e Vincenzo Centorame, presidente della Fondazione Michetti di Francavilla al Mare.

Leave a Comment