Martinsicuro, due Fondi di solidarietà per le famiglie colpite dalla crisi

MARTINSICURO – Protocollo d’intesa siglato tra i sindacati dei pensionati e il Comune di Martinsicuro per interventi a sostegno delle fasce più deboli della popolazione. L’intesa – firmata da Spi, Fnp e Uilp – prevede agevolazioni come l’aliquota al 2.1 per mille per la Tasi sulla prima casa e, sempre per gli over 65 con un reddito Irpef fino a 13mila 500 euro, una detrazione dell’imposta pari a 100 euro. L’accordo conferma inoltre l’assimilazione alla prima casa delle abitazioni possedute a titolo di proprietà o usufrutto dagli anziani o disabili residenti in istituti di ricovero permanente. Il Comune si impegna inoltre ad attivare un Fondo di sostegno per le famiglie in difficoltà per il pagamento delle bollette del gas. Le risorse serviranno, in via prioritaria, per il riallaccio delle utenze staccate per morosità incolpevole. Un altro Fondo sarà attivato dall’amministrazione Camaioni per gli inquilini con sfratto esecutivo dovuto a morosità incolpevole e sarà utilizzato a parziale o totale copertura degli arretrati dovuti dai conduttori ai locatari. Per accertare chi avrà diritto alle agevolazioni, sarà adottato il cosiddetto “Isee istantaneo” che tiene conto della situazione socio-economica dei nuclei familiari al momento della richiesta. Lo strumento è una novità assoluta in Abruzzo e le organizzazioni sindacali dei pensionati chiederanno agli altri Comuni teramani di adottarlo “come strumento per tutelare, in tempo reale le famiglie che, per colpa della crisi occupazionale si trovano in condizioni di disagio economico”.

Leave a Comment