Ponte sul Vomano, la Regione dà l'ok al progetto dei Comuni

TERAMO – Il ponte sul fiume Vomano sarà ricostruito a valle del preesistente con una spesa di 6 milioni di euro totalmente e carico della Regione. Questo il risultato raggiunto al termine della riunione convocata oggi a L’Aquila dall’assessore con delega ai Contratti di Fiume, Dino Pepe, tra i comuni di Cellino Attanasio e di Castellalto, la Provincia di Teramo ed esponenti di comitati locali. L’opera, che risale alla prima metà del secolo scorso, mostra i segni del tempo e risulta inadeguata per sopportare il sempre maggiore volume di traffico, sia per le ridotte dimensioni della carreggiata, sia per le precarie condizioni delle strutture in cemento. Pepe ha affermato che, se c’è l’accordo tra i portatori di interesse e le istituzioni coinvolte, la soluzione al problema potrebbe essere la costruzione di una nuova struttura che dovrebbe essere realizzata a valle di quella esistente. La fattibilità del progetto è sostenuta dalle comunità di Castellalto e di Cellino Attanasio che hanno accolto positivamente la proposta dell’assessore regionale, definendola "rispondente alle esigenze della popolazione e del sistema industriale e produttivo del Medio Tordino e del Medio Vomano". Pepe ha specificato che il finanziamento di 6 milioni reso disponibile dalla Regione Abruzzo con fondi provenienti dal settore lavori pubblici e dal settore dei trasporti, è da considerarsi onnicomprensivo e che eventuali spese per la realizzazione di rotatorie, rampe di accesso, espropri, saranno da quantificare e da reperire a cura delle altre istituzioni interessate.

Leave a Comment