Campli, approvato il bilancio con tagli per 60mila euro

CAMPLI – Il consiglio comunale di Campli ha approvato il bilancio di previsione proposto dalla giunta guidata dal sindaco Pietro Quaresimale. Nel documento contabile ci sono sensibili ritocchi alla spesa, dell’ordine di oltre 60mila euro frutto di tagli allo staff, riduzioni delle indennità dei dirigenti e delle spese telefoniche. Il bilancio prevede però anche maggiori destinazioni al sociale (46mila euro in più per rilanciare soprattutto il servizio di trasporto agevolato per le persone svantaggiate) e al turisno (13mila euro ulteriori per la promozione del territorio). 

Tra gli altri capitoli di spesa, 35mila euro sono stati stanziati per sbloccare il finanziamento per il recupero dei fontanili comunali, 18mila euro per il recupero della Chiesa di Santa Maria degli Angeli, 22mila euro per la Chiesa di San Paterniano a Piancarani. Per lo sport, oltre 12mila euro sono stati stanziati per sbloccare il finanziamento regionale per il Polo Sportivo di Sant’Onofrio, 16mila euro peril campo di calcetto di Campovalano, 20mila euro per l’installazione delle nuove poltroncine al Pala Borgognoni di Nocella, dove sono previsti ulteriori 10mila euro necessari al rinnovo dell’agibilità e 5mila euro per il campo sportivo dei frati Cappuccini. Infine, 25mila euro saranno utilizzati per completare il progetto di rinnovo della toponomastica, elaborato nella procedente consigliatura da una commissione composta da componenti di maggioranza e minoranza e presieduta dal Prof. Roberto Ricci.

 

Leave a Comment