Lavoro, il salone "Abruzzo4Match" fa tappa a Teramo

TERAMO – Dopo L’Aquila, Chieti e Pescara, la carovana di “Abruzzo4match” fa tappa anche a Teramo. Il primo salone regionale dell’orientamento, la formazione e il lavoro, domani e sabato sarà in piazza Martiri dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 15 alle 18.30. All’interno del job village si terranno una serie di eventi e attività per l’orientamento alla formazione e all’occupazione, e per delineare le principali tendenze del mercato del lavoro attraverso il confronto con il sistema pubblico e privato. Le attività saranno realizzate in collaborazione con Regione, Centri per l’Impiego, sportelli Eures, Italia Lavoro ed Europe direct. Sarà tra l’altro possibile imparare a scrivere un curriculum per il web, conoscere le professioni emergenti, iscriversi on line al programma “Garanzia giovani” o iscriversi al secondo ciclo di tirocini per le botteghe di mestiere. Nel job village saranno presenti anche alcune aziende di spicco che operano sul territorio regionale (Walter Tosto, Ikea, De Cecco, Le Generali, Bluserena e Carrefour) alle quali i giovani potranno consegnare anche il loro curriculum e, comunque, presentarsi. Gli eventi saranno divisi nelle sezioni Workshop “Job 2.0″, dedicata alle tematiche legate alle potenzialità del digitale e del web, “Ciak lavoro”, rassegna cinematografica che propone una riflessione sul mercato del lavoro e sulla formazione, e “Incubatori giovani start up innovative” per la raccolta di progetti e idee innovative. Tutte le iniziative sono rivolte ai cittadini disoccupati o inoccupati, alla ricerca di un lavoro o di una ricollocazione professionale, ai giovani delle classi quarte e quinte degli Istituti secondari di Secondo grado, agli studenti universitari, ai cosiddetti Neet, coloro che non studiano e non lavorano, alle donne, ai diversamente abili. Domani alle 17 è in programma il convegno istituzionale aperto dal Governatore Luciano D’Alfonso, dall’assessore regionale al Lavoro,Marinella Slocco, dal presidente della Provincia, Renzo Di Sabatino e dal sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi. "Lavoro senza frontiere: le opportunità del digitale in un mercato globale" il tema dell’incontro con relazioni dei dirigenti regionali e provinciali del settore lavoro, Germano De Sanctis e Renata Durante, di Christian Corsi, Orientamento e placement dell’Università di Teramo, di Roberto Bonu, presidente di Asso web Italia Onlus e di Marino Gualano, General manager main Adv.

GIA’ RACCOLTI 2MILA CURRICULA – Nelle prime tre tappe del salone, sono stati già circa 2mila i curricula di giovani aspiranti occupati raccolti dalle aziende e dalle agenzie per il lavoro. "Per la prima volta, l’assessorato è sceso nelle piazze andando verso il mondo dei giovani”, ha ricordato ieri l’assessore Sclocco, “ci siamo resi conto che i ragazzi hanno difficoltà ad incontrare la Regione e gli enti preposti all’orientamento ed alla formazione e che, pur usando molto i social, non li usano per cercare orientamento, formazione o lavoro”. L’assessore ha anche ricordato gli strumenti che la Regione sta mettendo in campo in questi mesi per favorire l’occupazione dei giovani. In particolare, ha fatto riferimento al bando per l’apprendistato, la formazione e la ricerca, ai bonus occupazionali che prevedono contributi fino a 6 mila euro e ai tirocini formativi che, per la prima volta, potranno essere attivati anche dai titolari di imprese singole. "Puntiamo molto su Garanzia Giovani – ha ribadito la Sclocco – che ha un plafond di ben 31 milioni di euro. Al momento – ha sottolineato – sono circa 9 mila i click dei giovani under 30 (si può aderire fino al giorno precedente a quello del compimento dei trentesimo anno) che hanno aderito all’iniziativa ma e’ importante che anche le aziende si iscrivano poiché rappresentano l’anello fondamentale della catena che può consentire a tanti giovani un primo inserimento nel mondo del lavoro".

Leave a Comment