La Cpo replica al sindaco: «In Comune manca sempre una commissione di genere»

TERAMO – E’ ancora polemica sulle quote rosa in Comune, soprattutto alla luce delle recenti dichiarazioni del sindaco in occasione della presentazione del nuovo segretario generale del Comune, Patrizia Scaramazza. E le più ‘agguerrite’ nella contrapposizione dialettica sono le componenti della Commissione Pari opportunità: «Come più volte ribadito anche dalla Consigliera di parità, dalla consigliera comunale Cristina Marroni ed evidenziato insistentemente dal gruppo consigliare del Pd di Teramo – scrive la vicepresidente della Cpo, Lucia Verticelli -, il Sindaco ignora scientemente che il Cda della Team, composto completamente da uomini, è irregolare. Ignora anche le sollecitazioni sull’esiegenza non più rinviabile di una Commissione pari opportunità comunale». E troppo facile spacciare la nomina del segretario generale donna – prosegue la vicepreisdente Cpo – come panacea sulla rappresentanza di genere che cancella tutto il resto. «La nomina del segretario comunale – conclude – è stata fatta dopo la valutazione del curriculum, e non perché è una donna. Quanti curriculum di donne ha preso in considerazione il sindaco per nominare il cda della Team?»

Leave a Comment