Dalla Fondazione Tercas 5 milioni per i progetti del territorio

TERAMO – Ammonta a circa 5 milioni di euro, complessivamente, il plafond che la Fondazione Tercas impegnerà nel sostegno di progetti nei settori delle attività culturali, del volontariato, ricerca scientifica e tecnologica, educazione e salute pubblica. Il presidente della Fondazione, Mario Nuzzo, questa mattina ha riunito nella sala polifunzionale della Provincia enti e associazioni e tutti i portatori di interesse per illustrare le nuove procedure di adesione alle linee di intervento per il 2015. «La crisi ha un riflesso anche su queste attività – ha spiegato Nuzzo – e a fronte di una diminuzione delle risorse degli enti locali, si concentra sulle Fondazioni la responsabilità di sostenere le attività di volontariato, culturali, di ricerca e di formazione sul territorio». L’imperativo di quest’anno è quello di razionalizzare gli interventi: «Questa dinamica si concretizza su due linee. Da un lato con gli enti locali per programmare insieme gli interventi e mettere insieme le risorse disponibili, qualunque sia la loro quantità, se vi aggiungiamo qualche altra cosa è sempre un vantaggio: dall’altro dialogare con le assocazioni per costruire programmi di attività che siano focalizzati sui bisogni fondamentali». Anche per quest’anno le finalità di intervento sono individuate nell’assistenza «alle categorie deboli, garantire la continuità delle attività culturali che si svolgono sul territorio, che sono una ricchezza del territorio e questo territorio – ha concluso Nuzzo – è veramente ricco di iniziative e di buone qualità».

Leave a Comment