Rotonda ponte San Gabriele, il test superato a pieni voti. E via Capuani?

TERAMO – Entrano nel vivo le sperimentazioni per le novità sul traffico che entreranno in vigore prima di Natale. E la prima di queste, forse la più complessa sul piano della "geometria" stradale, vale a dire la rotonda ‘mobile’ all’incrocio tra circonvallazione Ragusa e ponte San Gabriele, ha superato a pieni voti il test. Questa mattina l’assessore comunale alla viabilità, Giorgio Di Giovangiacomo, assieme al personale dell’uffico traffico e al ‘padre’ del piano urbano del traffico, l’ingegner Pierluigi Cera, ha verificato la fattibilità della nuova deviazione, rispetto anche alla lunghezza dei bus pubblici. L’Ufficio traffico ha infatti disposto l’installazione di una sorta di rotonda temporanea che permetta ai mezzi del servizio di trasporto urbano di prolungare la percorrenza oltre l’incrocio di via Cerulli Irelli e fino a quello di ponte San Gabriele, per dirigersi verso piazza Garibaldi. Questa deviazione è finalizzata al decongestionamento di via Irelli che quotidianamente “soffre” gli ingorghi durante gli orari di entrata e uscita dalla Scuola San Giorgio.
Per una soluzione trovata e presto applicata, qualche perplessità arriva invece dall’annunciata trasformazione di via Capuani in area semi-pedonalizzata. Il provvedimento avrebbe dovuto prendere il via dal 1° dicembre, ma fino ad oggi non c’è stata novita e i commercianti cominciano a rumoreggiare. La Tercoop, a cui il Comune vuole affidare la gestione dei 13 stalli di sosta previsti, ha già dato la sua disponibilità. «Questo tuttavia – puntualizza il presidente della cooperativa Leo Iachini -, non rappresenta un “risarcimento” come dichiara l’Amministrazione, dei circa 300mila euro persi dal gestore sugli stalli -. Siamo disponibili a collaborare con il Comune, ma 13 parcheggi a pagamento, solo nelle 4 ore mattutine, si traducono, nelle più rosee previsioni, in un guadagno di 39 euro al giorno, tolta la Cosap. Si tratta di 13 stalli spalmati su una via lunga piene di stradine di fuga su cui è difficile applicare anche un controllo». I costi applicati saranno di un euro per ogni ora e di 50 centesimi ogni mezz’ora. In via Capuani
 si potrà parcheggiare solo la mattina dalle 8 alle 13: da quest’ora scatta la Ztl pomeridiana (transito permesso solo agli autorizzati), mentre nel fine settimana, dopo le 17, la strada sarà completamente destinata a isola pedonale. 

Leave a Comment