Padre e figlio rapinavano filiali Tercas: in carcere per la condanna

MARTINSICURO –  Padre e figlio, entrambi di origini napoletane, sono stati arrestati dai carabinieri della stazione di Martinsicuro in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dal tribunale di Teramo, per rapina aggravata in concorso. Giovanni e Antonio Granato, di 50 e 27 anni, residenti a Martinsicuro, dovranno scontare delle pene definitive per una serie di rapine commesse insieme, in un caso, e da soli in altri due. Padre e figlio sono stati ritenuti responsabili del colpo alla filiale Tercas di Corropoli il 25 gennaio dell’anno scorso e, inoltre, il primo di quella a Tortoreto (il 4 gennaio sempre del 2013), il secondo di quella ad Alba Adriatica (il 16 gennaio 2013), sempre ai danni di filiali Tercas. Giovanni Granato dovrà scontare due anni e 8 mesi di reclusione, il figlio Antonio un anno e mezzo. Tutti e due sono stati rinchiusi nel carcere di Castrogno.

Leave a Comment