PalaScapriano presto pronto per ospitare i concerti. A mettere a posto l'acustica ci pensa la Popolare di Bari

TERAMO – Dopo l’albero in piazza e il nuovo “concerto-regalo” di Gianni Morandi che il nuovo gruppo Tercas-Popolare di Bari regalerà ai dipendenti, l’istituto di credito omaggia la città con interventi definitivi di messa a norma acustica per il palazzetto di Scapriano. Questo risolverà sia il problema contingente del concerto in programma il 9 dicembre, ma restituirà anche un’acustica “degna” all’impianto sportivo che da sempre risentiva di questo problema. La notizia è stata resa dal sindaco Maurizio Brucchi. «Noi ricordiamo una buona acustica quando venne il presidente Silvio Berlusconi (nella campagna elettorale di Chiodi Governatore nel 2009, ndr) con un intervento che fu finalizzato proprio a quell’attività. Dico questo per dire che se si fanno interventi mirati, l’acustica è all’interno del palazzetto, è buona». «Banca Popolare di Bari»ha detto il sindaco, «sta lavorando per risolvere questo problema finalizzato al concerto di Morandi e gli accorgimenti che in queste ore si stanno mettendo in atto resteranno al Palascapriano: se le cose andranno come auspichiamo l’impianto potrà essere uno spazio in cui fare concerti. Io la ritengo una grande notizia, una bella notizia. Un ringraziamento va alla Banca che come primo approccio nella nostra città si è messa a disposizione del territorio, ed è un pò quello che abbiamo chiesto in questi ultimi anni. Quello che è accaduto è una cosa che nessuno si auspicava accadesse, adesso c’è una nuova governance e l’amministrazione comunale vuole e deve avere rapporti di collaborazione con questa nuova governance».

Leave a Comment