Due capolavori di Kubrick e Truffaut aprono "Alternativa Cinema 2015"

TERAMO Due immortali capolavori del passato per l’inizio d’anno al cinema. “Barry Lyndon” di Stanley Kubrick e “I 400 colpi” di François Truffaut sono i due titoli che aprono il 2015 di Alternativa Cinema, la rassegna d’essai della multisala Smeraldo di Teramo curata dalla giornalista Anna Fusaro. I due film sono proposti in collaborazione con la Cineteca di Bologna, nell’ambito della meritoria iniziativa “Il cinema ritrovato. Al cinema” che vede impegnata la storica istituzione bolognese nel recupero, restauro e distribuzione delle opere cinematografiche che hanno fatto la storia della settima arte. “Barry Lyndon”, magnifica pellicola di Stanley Kubrick del 1975, interpretata da Ryan O’Neal e Marisa Berenson, torna nelle sale a quarant’anni di distanza in versione restaurata lunedì 12 gennaio, giorno in cui il film verrà proiettato in prima regionale a Teramo nella multisala Smeraldo. Sempre in collaborazione con la Cineteca di Bologna un altro capolavoro restaurato proposto dalla multisala di Cinzia e Giuliano Spinozzi è lunedì 19 gennaio “I 400 colpi” di François Truffaut, interprete l’alter ego del regista, Jean-Pierre Léaud, pellicola che nel 1959 fu pietra miliare della Nouvelle Vague. Le proiezioni avranno inizio alle 18 e alle 21.30. Biglietto d’ingresso 5 euro. 

 

Leave a Comment