Droga: operazione di polizia in quattro regioni, 19 misure cautelari

TERAMO – La polizia ha eseguito 19 misure cautelari e 23 perquisizioni all’Aquila, Roma, Napoli e Perugia nell’ambito di una vasta operazione antidroga denominata "Drugs in the city". L’operazione, della Squadra Mobile dell’Aquila, in corso, ha consentito di accertare che la droga, cocaina, marijuana, hashish e metanfetamina, veniva reperita a Roma, Napoli e Perugia, ed immessa nel mercato aquilano. Tra gli acquirenti ci sono anche giovani studenti e minorenni con la droga che veniva spacciata anche nelle scuole. Tra gli arrestati vi sono stranieri (ucraini, albanesi e colombiani) ma anche italiani (aquilani, napoletani, romani e del frusinate). Tra le perquisizioni domiciliari una anche nei confronti di un minorenne spacciatore. I 19 i provvedimenti restrittivi sono eseguiti dalla Squadra Mobile dell’Aquila, in collaborazione con quelle di Napoli, Perugia e vari Commissariati di Polizia, tra cui Avezzano, Cassino (Fosinone), Celio (Roma), sono in corso in Abruzzo, Campania, Umbria e Lazio. Tre sono i principali canali di rifornimento della droga: napoletano, nel quartiere Scampia; romano, attraverso un’organizzazione italo-albanese; perugino, con soggetti albanesi. Sono stati sequestrati 13 chilogrammi di sostanze stupefacenti.

Leave a Comment