Campli, arrivano le compostiere e sconti sulla tariffa dei rifiuti

CAMPLI – Anche a Campli le famiglie potranno ricorrere al compostaggio domestico. Lo ha stabilito il consiglio comunale che ha approvato il regolamento che permette il ricorso al compostaggio dell’organico a chi possiede un’area verde di 100 metri quadrati e sia in regola con il pagamento della tassa sui rifiuti. Sarà possibile dunque fare domanda e ricevere la compostiera, restituendo il mastello per l’organico. «Per le famiglie che adotteranno questo sistema – ha detto l’Assessore all’ambiente, Valentina Di Francesco – è previsto uno sconto del 10% sulla tassa sui rifiutiPrima dell’avvio ufficiale del progetto terremo due incontri pubblici per illustrare tutti i particolari del nuovo sistema di smaltimenti dell’organico». Anche nel campo delle affissioni pubbliche ci saranno novità. Il nuovo regolamento introduce per la prima volta a Campli le tariffe per le affissioni funebri. A differenza di altri comuni, infatti, fino ad oggi nulla era dovuto per questo tipo di affissioni. Il regolamento adesso prevede anche una netta distinzione tra le bacheche che saranno dedicate alle affissioni pubbliche e quelle destinate invece alle affissioni pubblicitarie e di altro genere. Nello stesso consiglio comunale è stata approvata anche la variante al Piano regolatore generale, propedeutica alla realizzazione di un nuovo parcheggio a Sant’Onofrio, nei pressi della circonvallazione. «Dopo i lavori di sistemazione e bonifica dell’area, da anni lasciata all’abbandono e al degrado – ha commentato il sindaco Pietro Quaresimale – proseguiranno le opere necessarie al completamento dell’opera che potrà contribuire a decongestionare il centro del paese in occasione del mercato settimanale e nelle occasioni, come eventi e iniziative pubbliche, nelle quali dovrà essere chiusa al traffico Piazza Madonna delle Vittorie».

Leave a Comment