Restyling centro storico: "Bando ancora assente, operazione faraonica e manutenzioni assenti"

TERAMO – Il Movimento 5 stelle rileva che sul sito web del Comune di Teramo il bando per l’appalto sul restyling del centro storico non è ancora stato pubblicato e quindi non è dato sapere quando inizieranno i lavori. I dubbi sul progetto sono stati avanzati dal consigliere d’opposizione Fabio Berardini in relazione alla pavimentazione utilizzata all’interno del centro storico ma soprattutto sulla natura stessa dell’operazione.
«Che senso ha riqualificare una porzione consistente della città, se non si hanno altre idee concrete sul suo rilancio?Chi potrà giovarsi delle pavimentazioni in granito, dei led da incasso, se gli esercizi commerciali continuano a chiudere a ritmo impressionante, se persino il passeggio cittadino o le manifestazioni che avevano per cornice Piazza martiri sono dirottate altrove?» Per il consigliere pentastellato manca una visione d’insieme e l’intervento rischia di rimanere fine a sé stesso se non si attuano concrete politiche di rilancio del commercio cittadino e
se non si risolve in maniera definitiva la questione della destinazione d’uso dei grandi “vuoti urbanistici” (vecchio stadio, ex manicomio), o se non si cerca il dialogo con le realtà più interessanti e meno istituzionalizzate della vita culturale teramana.
«I cittadini – conclude Berardini – chiedono a gran voce che la Giunta Brucchi, al posto di interessarsi a progetti faraonici pensi piuttosto ad amministrare in modo degno questa città, facendo tutte le dovute manutenzioni al patrimonio pubblico e venendo incontro a coloro che sono in difficoltà».

Leave a Comment