Ladri occupano un villino trasformato in magazzino di merce rubata

TERAMO – Due villini in zona San Giovanni a Tortoreto Alto utilizzati come covo dei malviventi dentro cui custodivano merce rubata. I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Alba Adriatica hanno messo le mani su beni trafugati nottetempo da un cantiere edile a Tortoreto. I ladri avevano pensato di utilizzare due villini occupati solo durante la stagione estiva, nella zona collinare di Tortoreto, come rifugio e magazzino. Avevano forzato gli ingressi e lo avevano occupato. I carabinieri sono stati guidati in zona da alcune segnalazione. I vicini vedevano stranamente le luci accese in quegli alloggi quando sapevano di non essere occupati. Quando sono giunti i militari hanno trovato la porta forzata ma dentro non c’era nessuno. In compenso hanno trovato merce rubata del valore di 5mila euro. La mercanzia rubata era stata denunciata da un imprenditore che aveva segnalato anche la sparizione di un furgone utilizzato dai malviventi per trasportare la refurtiva. Quello stesso furgone era stato recuperato a San Benedetto del Tronto prima di essere riconsegnato al legittimo proprietario. Infatti era stato utilizzato per un tentato furto con spaccata ad un distributore carburanti self service. Sul posto erano intervenuti gli uomini del commissariato locale di polizia. I banditi, fallito il colpo, si erano dispersi ed il furgone utilizzato per abbattere la colonnina era stato abbandonato. Dei criminali nessuna traccia e sono in corso le indagini.

Leave a Comment