Aveva trasformato l'appartamento in una serra per coltivare marijuana

TERAMO – Aveva trasformato il suo appartamento in una serra per coltivare marijuana ma è stato scoperto dai carabinieri della compagnia di Alba Adriatica che lo hanno arrestato a Tortoreto per coltivazione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo, F.P. sono le sue iniziali, è un 46enne, rappresentante, residente a Campli. I militari del nucleo operativo al termine di un’articolata attività investigativa hanno focalizzato l’attenzione sul conto dell’uomo sospettato di coltivare sostanze stupefacenti, presumibilmente per poi spacciarle ai tossicodipendenti locali.La conferma i militari l’hanno avuta ieri pomeriggio quando a seguito di un servizio di osservazione hanno scoperto che l’uomo aveva trasformato un’abitazione, che aveva in uso a Tortoreto, in una serra attrezzata per coltivare piante di marijuana. La successiva perquisizione domiciliare ha consentito di trovare e sequestrare 110 piante, quasi pronte per essere tagliate ed essiccate, e 250 grammi di analoga sostanza già essiccata. Le piante sono state estirpate e sottoposte a sequestro, unitamente allo stupefacente sequestrato e al materiale adoperato per coltivare “la serra”. L’uomo condotto in caserma, dopo le formalità di rito, è stato trasferito al carcere di Castrogno.

Leave a Comment